Il Blog delle Due Baie


Shape

Chiavari


Chiavari è uno dei piu' antichi e ben conservati borghi Medioevali della Riviera Ligure.  Posta sulla costa, al centro del Golfo del Tigullio, è vicinissima alla mondana Portofino (10km.), alle rinomate Cinqueterre (30 km.) e alla superba Genova (40 km.). Splendidi il centro storico, con palazzi di grande pregio, con facciate tromp-l'oeil in classico stile genovese, i resti del Castello, costruito nel XII sec. a difesa della Repubblica di Genova, il Museo Archeologico, il parco comunale "Villa Rocca" (con al suo interno l'orto botanico in cui spiccano le monumentali serre delle orchidee), la cattedrale  seicentesca "Nostra Signora dell'Orto" con il piccolo Museo Diocesano, ma soprattutto, ciò che piu' attrae sono i duecenteschi vicoli, per noi genovesi "carugi", con gli antichi portici, di ampiezza e altezza diseguali e sostenuti da colonne diverse fra loro per forma e dimensione che rappresentano ancora oggi l'aspetto tipico dei centri genovesi dell'epoca. In queste vie, ogni 2^ domenica del mese e sabato precedente , si svolge un'importante mercatino d'antiquariato. Da non tralasciare la moderna passeggiata mare con le spiagge di sabbia o ghiaia ed un mare limpido (bandiera blu).
Data la sua posizione strategica è facile trascorrere qui piacevoli vacanze sia per gli amanti del relax che per i più vivaci!


Si può raggiungere in auto oppure in treno (http://www.trenitalia.com)

Shape

Visitare Genova


Sestri Levante e Chiavari hanno una posizione che permette di essere vicini a moltissimi luoghi di interesse, uno di essi è Genova che offre infinite possibilità per una giornata indimenticabile.

Alcune mete sono: i vicoli "carugi", la Cattedrale di San Lorenzo, il Palazzo Ducale, piazza De Ferrari e ancora Via Garibaldi e i Palazzi dei Rolli e, non ultimo il porto antico rimodernato dall'architetto Renzo Piano con l'Acquario, la Biosfera (bolla di vetro e acciaio che ospita all'intero oltre 150 specie tra uccelli, iguane, farfalle, ecc.), il Bigo (ascensore panoramico), la citta dei bambini, i battelli per il whale wathcing, ecc., ecc.

Il sito di riferimento per visitare Genova è http://www.visitgenoa.it/



A Genova è consigliabile andare in treno (http://www.trenitalia.com) e scendere alla stazione di Piazza Principe che è la più vicina al centro storico.

Se desiderate andare in macchina prendete l'autostrada A12 direzione GENOVA e uscite a GENOVA OVEST e proseguite sulla strada SOPRAELEVATA se volete visitare il centro storico, l'acquario e il porto antico

Shape

Raggiungere le 5 Terre



Le Cinque Terre, cinque piccoli borghi (Monterosso-Vernazza-Corniglia-Manarola-Riomaggiore) collegati per secoli unicamente da sentieri e mulattiere a picco sul mare.

Chilometri e chilometri di muretti in pietra "a secco" sorreggono le piane su cui crescono ancora oggi orti, uliveti e vigneti (Corniglia e Volastra) resi famosi soprattutto dal rinomato "Sciacchetrà" (un vino liquoroso prodotto in quantità limitata e quindi costosissimo)

La costa è ripida e rocciosa ed è ricca di splendide insenature. Monterosso è l'unico paese con una spiaggia facilmente accessibile e qui si erge la "statua del Gigante" che sovrasta un angolo di spiaggia.

Le Cinque Terre sono state dichiarate Parco Nazionale e Area Marina Naturale Protetta (tra Punta Mesco a ovest e Punta di Montenero a est).

I tre sentieri principali, tutti facilmente accessibili con un minimo di allenamento e indumenti idonei (notare che fa molto caldo nella stagione estiva), sono ben segnalati con un segnavia bianco-rosso.

Il sentiero numero 1 (ROSSO) corre in alto lungo il crinale che separa la costa dalla Val di Vara.

Il sentiero numero 2 (VERDE) collega i Santuari, a mezza costa, luoghi di culto dei rispettivi borghi.

Il sentiero numero 3 (AZZURRO) unisce fra loro i cinque borghi a livello del mare.

Si consiglia per aggiornamenti sulla viabilità dei sentieri di visionare il sito http://www.cinqueterre.it/it/sentieri-list

Si possono raggiungere in automobile, ma è sconsigliabile perchè la strada è tortuosa (600 curve all'incirca) e mancano i parcheggi.

Consigliamo vivamente di servirsi esclusivamente dei treni o (tempo permettendo e solo nella bella stagione) via mare per poi proseguire a piedi nei meravigliosi sentieri a picco sul mare.

Le gite in battello sono facilmente programmabili partendo dal porto di Sestri Levante, Lavagna, Chiavari. (http://traghettiportofino.it)

Invece il viaggio in treno ha una durata di circa 30 minuti (http://www.trenitalia.com)

 

Shape

Raggiungere Portofino



La mondana Portofino (http://www.comune.portofino.genova.it/da-visitare) è un anfiteatro di tipiche casette liguri dai toni pastello, circondate da una folta vegetazione (Parco Naturale del Monte di Portofino) che si riflette nelle acque tranquille della baia.

Oltre allo shopping nelle numerosi boutique delle grandi firme, potete visitare il Castello Brown, la Chiesa di S. Giorgio, il faro o avventurarvi attraverso i sentieri del Parco Naturale fino a raggiungere un altro piccolo gioiello, la baia di S. Fruttuoso (raggiungibile solo piedi o tramite battelli) dominata dall’Abbazia risalente al 1000 D.C., dalla spiaggia prominente, dalla chiesa, dalla Torre dei Doria e dalle rare case di pescatori.
La baia di San Fruttuoso è anche conosciuta in tutto il mondo per il Cristo degli Abissi, una statua in bronzo posta a circa 15 metri sul fondo marino ed è possibile vederla quando il mare è molto limpido e calmo (http://www.sanfruttuoso.eu/toc.htm).

Proseguendo attraverso il Parco potrete raggiungere Camogli, tipico villaggio di pescatori con un antico porticciolo ed un glorioso passato marinaro. Molto bella da vedere! (http://www.camogliedintorni.it)

Per raggiungere Portofino prendete l'autostrada A12 in direzione Genova ed uscite a Rapallo.
Seguite le indicazioni per Santa Margherita Ligure-Portofino, il tratto stradale é di 20 minuti circa.
Vi consigliamo di parcheggiare a Santa Margherita Ligure, per la disponibilità di parcheggi ed il prezzo.


Parcheggi in S. Margherita Ligure

- Piazza Mazzini (Gratis - Linee bianche)
- Vicino a Villa Durazzo (Gratis - Linee bianche)
- Nel parcheggio del Covo di Nord-Est (Gratis - Linee bianche)

Quest'ultimo parcheggio è ideale se desiderate raggiungere Portofino lungo la passeggiata panoramica.


Ricordate:

LINEE BIANCHE = parcheggio gratuito

LINNE BLU = parcheggio a pagamento

LINNE GIALLE = parcheggio per residenti


Shape